Don Luigi Verdi – Ricominciare dall’umiltà

Una bellissima riflessione di don Luigi Verdi, fondatore della Fraternità di Romena, sull’umiltà e sulle nostre radici. Ecco il link all’articolo, sul blog di Romena “Prendi il largo”:

https://romenablog.wordpress.com/2016/04/15/ricominciare-dallumilta-lintervento-di-don-luigi/

 

Annunci

Luigi Ciotti – La storia ha bisogno di noi

Trovo questo pensiero di Luigi Ciotti all’inizio del bel libro “Il morso del più“, che raccoglie la memoria di tanti incontri nei quali è stato ospite presso la Fraternità di Romena. E mi pare un buon viatico per l’anno sociale che sta per riaprirsi, e che certo richiederà il nostro impegno e le nostre migliori energie.

Anche se l’orizzone di una mèta ci appare lontano,
anche se a volte è naturale sentirsi scoraggiati,
non dobbiamo fermarci.
La storia ha bisogno di noi.
Nella storia c’è una pagina bianca
che siamo chiamati a scrivere.
È nostra, ci è affidata.
È Dio che ci dice: “Scrivila tu”.
(Luigi Ciotti)

don Luigi Ciotti a Romena

don Luigi Ciotti a Romena

Il vero valore

Un professore mostra un biglietto da 20 € e chiede ai suoi studenti: “Chi vuole questa banconota?” Tutte le mani si alzano.
Allora comincia a sgualcire la banconota e poi chiede di nuovo: “La volete ancora?” Le mani si alzano di nuovo.
Getta per terra la banconota sgualcita, la pesta con i piedi e chiede: “La volete sempre?” Tutte le mani si rialzano.
Quindi dice: “Avete appena avuto una dimostrazione pratica! Importa poco ciò che faccio con questa banconota: la volete sempre, perché il suo valore non è cambiato. Vale sempre 20 €.
Molte volte nella vostra vita, sarete sgualciti, rigettati dalle persone e dagli avvenimenti. Avrete l’impressione di non valere più niente, ma il vostro valore non sarà cambiato agli occhi delle persone che vi amano davvero. Anche nei giorni in cui sentiamo di valere meno di un centesimo, il nostro vero valore è rimasto lo stesso.”

20euro

Trema, suda, brucia

Ripubblico sul mio blog questo bel post di Luca (@AsinoMorto). Sperando che possa far riflettere sui danni della ludopatia, della tentazione irresistibile a mettere in continuazione euro nelle “macchinette da bar”. Mi ricordo bene i juke-box: quelli regalavano qualche minuto di musica e di allegria per 50 lire, oggi le slot da bar regalano disperazione.

lpado.blog

Ho licenziato Dio
gettato via un amore
per costruirmi il vuoto
nell’anima e nel cuore.

Brucia. Ancora una volta, una volta sola. Stavolta mi sistemo, me lo sento, le scarpe del bimbo possono aspettare, crescono i bimbi, me lo dicevano che le scarpe, ma possono aspettare. Appena vinco compro tutto il negozio, scarpe d’oro e alla madre, merda ma dai ho perso anche questa volta, ci sono andato vicino però domani riprovo domani.

Mentre fra gli altri nudi
io striscio verso un fuoco
che illumina i fantasmi
di questo osceno giuoco.

Trema, brucia. Ancora una volta, questa volta è la volta buona, lo pagherò domani oggi non rispondo al telefono lo pagherò che oggi vinco quello stronzo avanti fortuna del cazzo che non ho mai vinto niente ma oggi il vento gira me lo sento è andata male la sfiga la odio la sfiga. Dio, no, no, no.

Io che…

View original post 355 altre parole

Da leggere, per riflettere.

lpado.blog

Oh, non va mica bene così, diamoci una regolata, perché questo è un periodo difficile e complicato e non è che si può dire la prima stronzata che ti passa per la testa, non è che si può twittare tanto per fare e blaterare di libertà di opinione e poi non averci lavorato almeno un po’, su quella opinione.

Non è che la Libertà e la Democrazia ti permettono di sputare sentenze, ci vuole un minimo di ragionamento, di scrupolo e di dubbio.

View original post 575 altre parole

Segnalibri settembrini

Citazione

“Fare le cose utili, dire le cose coraggiose, contemplare le cose belle: ecco quanto basta per la vita di un uomo.” (T.S. Eliot)

Mi tornava in mente poco fa, questo programma per una vita intera. E, d’istinto, mi veniva da aggiungere una postilla: “fare buon uso del tempo che ci è concesso”. Per non trovarci ad avere rimpianti, quando sarà troppo tardi, e per non rinunciare a lasciare una traccia luminosa, non importa quanto lunga.

Una delle gemme di saggezza che più amo, e che mi piace sempre regalare come augurio, recita: “Come un bambino, di’ quel che pensi, fa’ quel che dici, abbi la pace nel cuore.”

Non serve molto di più, il segreto è semplice: “come un bambino”. Con lo stesso senso di stupore e meraviglia, di fronte al mistero della vita.

Folgorazioni

Citazione

La paura di fallire può soffocare il sogno di vivere una vita straordinaria. E questa paura si supera credendo nella propria passione.

Bill Strickland, autore di Make the Impossible Possible, citato in “Pensare come Steve Jobs”, di Carmine Gallo, Sperling & Kupfer ed.

P.S. Ho scoperto un bellissimo video – un TED Talk – nel quale Bill Strickland racconta di come ha realizzato i suoi sogni grazie alla propria passione, e mostra quale potere abbiano la bellezza e la fiducia nelle persone, anche quelle apparentemente più sfortunate e ai margini della società.
Il video merita davvero, ed è sottotitolato in 17 lingue diverse… Italiano compreso!
Bill Strickland makes change with a slide show

Loretta Napoleoni, stasera su Twitter, parlando di Europa, Euro e crisi

Chi sia Loretta Napoleoni è presto detto: un’economista italiana, esperta di terrorismo e “capitali sporchi”, stimata autrice di molti libri e spesso pubblicata su “Internazionale”. Il suo blog è http://lorettanapoleoni.net/

Stasera, a margine di tutte le notizie sul “declassamento del rating” da parte di Standard and Poors, Loretta Napoleoni ha scritto su Twitter, nel giro di pochi minuti, una serie di tweet – messaggi lunghi al massimo 140 caratteri, quindi molto concisi, a volte telegrafici – da brividi. Ne riporto di seguito alcuni, con tanto di link, senza ulteriori commenti, sperando di cuore che si sbagli:

Mercati e politici ci vogliono far credere che tutto sia ok, ma chi sostiene Italia e Spagna e’ la BCE che acquista il debito dalle banche. https://twitter.com/#!/lanapoleoni/status/157917207916056576

Solo banche italiane comprano debito italiano e banche spagnole quello spagnolo, ecco cosa succede da 6 mesi sul mercato obbligazionario https://twitter.com/#!/lanapoleoni/status/157917461746954240

Paesi che non possono piazzare il debito all’estero sono paesi di cui nessuno si fida, ecco perche’ il debito italiano e’ stato abbassato. https://twitter.com/#!/lanapoleoni/status/157918035955552258

Crisi Euro va risolta adesso con ristrutturazione euro e eurolandia altrimenti tra le prossime fermat e ci sara’ la bancarotta Italia. https://twitter.com/#!/lanapoleoni/status/157925389719711746

S+P distrugge Strategia Merkel+Sarko: tenere a galla Italia e Spagna per 3 anni mentre banche francesi e tedesche si liberano del debito. https://twitter.com/#!/lanapoleoni/status/157929040500625408

Non illudiamoci che gli spread scendano, economia Italiana va malissimo e sena intervento ECB avrebbe spread molto piu’ elevati. https://twitter.com/#!/lanapoleoni/status/157930321071972352

Italia non cresce da 10 anni, mercato nero, economia criminale e disoccupazione in aumento, Mafia e’ unica banca che presta soldi. https://twitter.com/#!/lanapoleoni/status/157930824891772928

La verita’ non la leggete sui giornali, censura vuole far credere che il nostro paese sia florido e ricco ma non e’ vero. https://twitter.com/#!/lanapoleoni/status/157931005699821568

Risparmi italiani al di sotto della media europea grossa fetta del patrimonio nazione in mano a Vaticano 1% pop controlla 45% di ricchezza https://twitter.com/#!/lanapoleoni/status/157931469464014850

Mi si chiedono articoli esplicativi ma la stampa che mi da’ spazio ormai e’ pochissima, devo aspettare grande crollo per scrivere di nuovo https://twitter.com/#!/lanapoleoni/status/157932026958327808

Solo su twitter ho spazio per lanciare SOS agli italiani, dovete accontentarvi di questi messaggi telegrafici per ora. https://twitter.com/#!/lanapoleoni/status/157932228100358144

Gemme di saggezza

La mia amica M. sa che faccio collezione di gemme di saggezza, e me ne ha regalate tante tutte assieme: mi è sembrato giusto condividerle sul blog…

Solo dopo che l’ultimo albero sarà abbattuto, che l’ultimo fiume sarà inquinato, che l’ultimo pesce sarà pescato, vi accorgerete che il denaro non può essere mangiato. (Profezia Cree)

L’uccellino che non lascia il nido non potrà essere dove matura il grano. (Burundi)

Il cammino attraverso la foresta è lungo solo se non si ama la persona che si va a trovare. (Congo)

Chi sa maneggiare un remo, trova sempre posto in una canoa. (Tanzania)

L’uomo non può prendere due sentieri alla volta. (Malì)

Il giovane cammina più veloce dell’anziano, ma l’anziano conosce la strada. (Sudan)

Se vuoi arrivare primo, corri da solo. Se vuoi arrivare lontano, cammina insieme. (Kenya)

Il sentiero che porta verso le persone amate non ha spine. (Duala)

Il bambino che non è mai uscito di casa pensa che solo sua madre sa fare bene il sugo. (Senegal)

Una freccia, quando è lanciata, non torna indietro. (Uganda)

La lingua e i denti a volte litigano con la bocca, ma ciò non impedisce che continuino a rimanere insieme. (Bantù)

Tratta tutti come se fossero tuoi parenti. (proverbio Navajo)