I puntini e le linee

Poco fa, ripensavo al campo di Legambiente a Pollica dell’estate scorsa, a quanti spunti e arricchimenti mi ha lasciato, all’importanza di far bene la propria parte nel territorio dove si vive. Alla necessità di salvaguardarlo per chi verrà dopo di noi.
Pensavo che ci sono andato perché il Presidio di Libera del quale faccio parte è intitolato ad Angelo Vassallo. E a quante cose ho imparato (a quante bellissime persone ho conosciuto) da quando ho dato addio al mio “posto fisso” da informatico efficiente & affidabile.
E ripensavo a quella frase di Steve Jobs sui puntini che segnano la “pista” della nostra vita, e alle linee che li congiungono, misteriosamente. Spesso non le vediamo, le linee, le scopriamo solo a posteriori: è questione di affidarsi, di credere che nulla accade mai per caso.
Che meraviglioso viaggio, la vita…

2 thoughts on “I puntini e le linee

  1. ‘Se non ora, quando?’
    Questa domanda e’ talmente potente da essere diventata uno slogan.
    Per me e’ stata una molla, che caricata fino allo spasimo, e’ esplosa facendomi uscire dal solco della sicurezza che lo stipendio a fine mese assicura in cambio della rinuncia ad avere la disponibilita’ di tutto il tempo della vita.
    Ora questa cosa preziosa e’ tutta mia, pronta ad essere usata per realizzare un sogno.
    Perche’, se non ora, quando?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...