L’Italia metà giardino e metà galera

Sono davvero stanco di vivere in un Paese che nel resto d’Europa viene considerato una barzelletta. Anche quando ammassa migliaia di persone su una piccola isola – quasi fosse uno slum – e poi le fa sparire, con un colpo di teatro ben studiato, verso mete sconosciute.

Non sono rappresentato da leader cinici, abietti e indegni, che concepiscono la politica come permanenza indefinita al potere e non come servizio al proprio Paese, in rappresentanza di un intero popolo. E pretendo che i parlamentari che insultano una loro collega disabile così: “Fate tacere quell’handicappata del cazzo” [cit.] vengano espulsi dalla vita politica italiana.

Vorrei poter leggere molti articoli sulla stampa internazionale che lodino la generosità degli Italiani, la loro creatività nella ricerca scientifica, l’impegno nella salvaguardia del proprio patrimonio artistico, la bravura nel valorizzare e sostenere i giovani di talento.

Mi piacerebbe tanto, insomma, che il 150° compleanno dell’Italia fosse ricordato, in futuro, come l’anno che ha segnato l’inizio di un nuovo Rinascimento per il mio Paese.

Dite che è un sogno? Lo è, certo, ma non è impossibile da realizzare. Sarebbe sufficiente sognare tutti assieme, e poi passare all’azione.

Ci sono due tipi di follia da cui guardarsi. Uno è credere che possiamo fare tutto. L’altro è credere che non possiamo fare niente. (Andrè Brink)

Ci sono tre tipi di persone: quelle che guardano accadere le cose, quelle che si stupiscono di ciò che accade e quelle che fanno accadere le cose. (Poeta estinto del Fadalto)


One thought on “L’Italia metà giardino e metà galera

  1. Condivido i tuoi pensieri e le tue riflessioni.
    Mi piacerebbe che tutta l’energia che ancora vedo circolare ogni tanto, soprattutto in rete, si potesse canalizzare e trasformare in un’onda che spazzi via il vecchio a favore di una nuova Italia. Ecco, mi piacerebbe.
    Se questo mio desiderio sia effettivamente realizzabile però non lo so…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...